Masturbazione e fantasie sessuali con Alix Fox

Il tentacle porn è una delle fantasie sessuali riguardo la masturbazione più bizzarre che mi abbiano raccontato! – Alix Fox.

Splendido tema di cui chiacchierare il sabato mattina tra una fetta biscottata e un caffè, ma per me e Alix questo è del tutto normale e affascinante.  Oltre ad una splendida chioma oggi color giallo evidenziatore, ma che negli anni ne ha letteralmente viste di tutti i colori, un look creativo e un accento perfettamente British, Alix è anche, a 34 anni, una delle più famose esperte di sesso in Inghilterra.

Alix Fox
Alix Fox

Oggi scrive di sessualità su MarieClarie e Cosmopolitan, è creatrice di due podcast: Close Encounters, prodotto dal Guardian, dove racconta di inusuali aspetti riguardo la sessualità o di particolarità di cui nessuno parla (come una donna con due vagine) e The Modern Mann. E’ ambassador per Durex, Superdrougs, Tenga e la Brook Sexual Health Charity, con cui promuove l’educazione sessuale tra i giovani sotto i 25 anni e nelle scuole in UK. Non mancano pillole come il mondo fetish e kink, nel quale si è immersa per anni, scrivendo per Bizzare.

Penso di aver scelto la persona giusta alla quale chiedere quali sono le fantasie sessuali più diffuse quando si tratta di masturbarsi.

“Ah! Ho appena scoperto una cosa molto dolce. Con Tenga abbiamo fatto un questionario in Inghilterra rivolto ai millennials e la prima fantasia sessuale sia per uomini (39%) che per le donne (31%) è pensare al partner quando si masturbano.

Mi ha invece incuriosito la seconda fantasia sessuale più diffusa, perchè non me l’aspettavo: gli uomini pensano a qualcuno che conoscono o hanno visto recentemente mentre le donne si masturbano creando un immaginario di persona o un’entità che in realtà non esiste.”

Dici che noi donne siamo quindi semplicemente più creative o pensi ci sia un’altra ragione?

“Certamente siamo più creative! Ma penso possa essere un mix di ragioni. Forse c’è ancora inconsciamente nelle donne un meccanismo di senso di colpa riguardo il pensare a qualcuno di diverso dal partner mentre ci si dà piacere, quindi si crea un qualcosa di non reale. Ho trovato anche diverse donne che mi hanno detto che viene loro spontaneo pensare ad un’entità perchè questa, in quanto non reale o umana, non le giudicherà per quello che sono o fanno o pensano o certo non starà lì a vedere la cellulite o qualsiasi altra cosa percepita come imperfezione.”

Non c’è ovviamente nulla di sbagliato ed ognuno è libero di crearsi la fantasia sessuale che più lo eccita, ma vedo in queste motivazioni una serie di “effetti collaterali” di due secoli di società patriarcale che ancora dobbiamo riuscire a superare… forse preferisco pensare che siamo più artistiche!

Cosa c’è al terzo posto in classifica?

“Ovviamente gli ex!! Per il 15% delle donne e il 30% degli uomini. Spesso avere fantasie sessuali sugli ex mette ansia, si tende a farsi mille paranoie stile ma lo/la rivorrò? Non c’è da allarmarsi, è normale che la nostra mente vada a ripescare ricordi o momenti particolarmente rilevanti quando viene stimolata, questo non vuol dire che rivolete indietro i vostri ex!”

Ma che fine ha fatto il mito su Brad Pitt o Ryan Gosling o Cara?!

“Per ora abbiamo sfatato un altro mito sulla masturbazione femminile, mi dispiace per Brad, ma solo l’11% delle giovani donne pensa ad una celebrity quando si masturba!”

Siamo d’accordo sul fatto che l’unico modo per abbattere i tabù sul sesso e sulla sessualità femminile sia iniziare a parlarne, a scuola, a casa, con gli amici, con i partner, insomma ovunque.

Quali sono i tuoi consigli per le donne?

“Ci sono due cose che sono molto importanti. Parlare di sesso è sempre meglio che non parlarne, ma anche il modo in cui si affronta l’argomento fa definitivamente la differenza. Bisogna ammettere che in alcuni contesti e culture abbiamo fatto dei passi avanti, se una donna oggi dice “ Ragazzi, ieri sera sesso bollente!” è una cosa accettata. Ma se una donna dicesse “Ieri sera sono venuta due volte masturbandomi”, “Io e il mio vibratore ieri abbiamo passato una splendida serata” verrebbe come minimo etichettata come una pazza o una pervertita. Il fatto che di masturbazione non si possa ancora parlare liberamente suggerisce un messaggio estremamente sbagliato, ovvero che il sesso con qualcun altro è più importante del sesso con noi stessi.

L’ultimo consiglio che mi sento di dare è di sforzarsi a sperimentare nuovi modi per masturbarsi. Capita spesso che una volta trovata una particolare tecnica, situazione, fantasia, vibratore etc, si tenda ad utilizzare sempre quella. Ed è normale, anche perchè si vuole arrivare all’obiettivo il prima possibile. Ma questo può far sì che il nostro corpo si abitui e risponda solo a quella specifica stimolazione. Col tempo i gusti e la sensibilità del nostro corpo cambiano, è quindi molto importante continuare a sperimentare.”

Spero che i consigli di Alix Fox e le fantasie sulla masturbazione vi ispirino ad essere creative nei vostri menage a mois!

PS: Ah, il tentacle porn deriva dai fumetti giapponesi dove le protagoniste hanno rapporti sessuali con mostri con tentacoli. Ognuno ha le sue fantasie!

VSC

DI VIRGINIASOFIA CERRONE
DIRETTRICE