Le 12 tecniche per la masturbazione, OMGYes!!

Seguire la direzione principale. Al bivio tenere la sinistra. Prossimamente, alla rotatoria, continuare a girare in senso antiorario. Si prega di seguire la strada… ricalcolo. Ripercorrere il percorso più volte per arrivare a destinazione.

Non è il mio TomTom che è andato in tilt.

Ho provato ad immaginarmi come sarebbe una sorta di navigatore che ci spiega esattamente come toccarci per raggiungere il piacere. Probabilmente gli uomini amerebbero questo stile, io invece preferisco quello di OMGYes!

Forse ne avrete già sentito parlare visto che, da quando Emma Watson si è dichiarata una fan del sito, la notizia ovviamente ha fatto il giro del mondo.

(E menomale, aggiungo io!)

masturbazione

OMGYes è sito dedicato al piacere femminile dove le donne spiegano come si masturbano, che tecniche usano e perchè a loro piace così. Sono quasi tutti contenuti video dove non solo le donne parlano, ma fanno! Infatti ognuna ci fa vedere esattamente come mette in pratica la sua tecnica preferita.

Per quelli che stanno pensando ad una sorta di porno amatoriale, vi dico subito siete fuori strada!! Non c’è esibizionismo, non c’è volgarità alcuna, non c’è erotismo, c’è cultura!

Un po’ come se stessimo vedendo un video di ricette culinarie, stesso stile.

Ma in un mondo dove la masturbazione femminile è ancora un tabù, di piacere non si parla quasi mai, dove l’educazione sessuale ancora in molti paesi nemmeno esiste, è una splendida iniziativa per dare il via al dialogo e al fare!

Com’è nata l’idea di OMGYes? La dottoressa Debby Herbenick del Kinsey Institute, il più famoso centro di ricerca sulla sessualità al mondo, mi ha spiegato che il tutto è nato dal voler creare il primo grande studio scientifico dedicato al piacere femminile. Nonostante infatti il Kinsey Institute o l’Università dell’Indiana siano tra i più importanti poli di ricerca sul sesso, sappiamo bene che il piacere femminile, anche in campo scientifico, è sempre stato messo in secondo piano. (Basta che pensiamo che abbiamo scoperto la luna e internet prima della forma della clitoride!!! E sì che questa esiste da che esiste l’uomo, anzi, la donna).

Quindi il progetto OMGYes ha utilizzato 1000 donne per fare un’intervista dettagliata e poi altre 1000 per creare l’intero studio sul piacere femminile e sulla masturbazione assieme al Kinsey Institute e all’Università dell’Indiana.

“Dato che di masturbazione femminile non si è mai discusso e ancora oggi è difficile parlarne apertamente, ci siamo resi conto che a volte mancano proprio i termini per definire una determinata tecnica o movimento, abbiamo dovuto crearli. Siamo però riusciti a scoprire 12 tecniche comuni tra le donne di età dai 18 ai 95 anni che hanno preso parte al progetto.”

Dodici? Wow. Direi che me ne mancano da provare chiaramente almeno 8.

Nella top list che usano dalle 8 alle 9 donne su 10 ci sono le tecniche: ritmo, il foglio bianco, orbite e comunicazione.

Direi che per ritmo e comunicazione, non ci vogliono spiegazioni. Foglio bianco è una variante di carta bianca, ovvero, il piacere sta tutto in testa. Per molte donne una specifica tecnica o un’altra non sono un fattore determinante, quello che conta è esserci con la testa.

Come dico spesso, il cervello è il nostro organo sessuale principale!

Orbite è invece l’ovvio andare attorno alla clitoride, come dicevo prima al mio TomTom, in senso antiorario, o orario, dipende da voi.

Gli altri metodi utilizzati si chiamano: orgasmo controllato, accenno, costanza, sorpresa, multipli, enfasi, graduazione, glissare.

Non voglio togliervi la curiosità di scoprire la tecnica per gli orgasmi multipli… ma posso dirvi che ne vale assolutamente la pena!

“Abbiamo quindi deciso di creare un sito dove le donne si sentissero a loro agio non solo a condividere idee, tecniche ed emozioni riguardo il masturbarsi, ma che potesse aprire il dialogo sul piacere femminile tra donne ma anche nelle coppie e nella vita di tutti i giorni” dice Debby.

Certamente non sono una sostenitrice dell’approccio “manuale di istruzioni” per il sesso. Il sesso non è un insieme di atti che sommati A+B+C porta al risultato. Perchè c’è chi parte da A e passa per Z prima di arrivarci. Masturbarsi non fa la differenza ma il bello di OMGYes è che nonostante siano tecniche ed istruzioni queste sono tante, diverse e per ognuna di queste varie donne danno il loro parere.

Vogliamo venire alla parte diciamo.. ludica?? Una volta pagata l’iscrizione (39€) puoi creare la tua vagina virtuale. Credo di non averla mai vista così da vicino in vita mia! Ma cosa ce ne facciamo??

Tu memorizzi i movimenti che più ti piacciono, il ritmo, il tocco. Il sistema mette assieme tantissime foto della tua vagina in modo tale che diventi anche interattiva. Chi poi fa pratica sullo schermo avrà anche i feedback in diretta rispetto a quello che sta facendo!

Preso da un video di OMGYes
Preso da un video di OMGYes

Serve per poterci esercitare e aiuta a memorizzare (anche se credo sia molto meglio esercitarci in maniera pratica). Piuttosto è utile per far esercitare gli uomini!

OMGYes è una splendida iniziativa per far parlare di piacere, per far scoprire alle donne nuovi modi per masturbarsi e per migliorare anche l’intimità delle coppie. Anche se il primo target sono le donne, sono certa che sarebbe una fonte di utilissime informazioni per un sacco di uomini etero!

Sperimentare insieme fa benissimo e se la tecnologia può aiutare le coppie a scoprire nuove sensazioni, beh allora sta facendo il suo lavoro. Ma vi ricordo che una delle 12 tecniche è la comunicazione. Un buon sesso è quello di cui si parla apertamente con il partner, non solo quello che si fa!

Le prossime puntate? Sono in arrivo altre 3 stagioni. La prossima sarà dedicata invece che alla clitoride, al punto G e alla stimolazione interna, ad una ricerca scientifica sullo squirting e alla doppia stimolazione. Spoiler sulla terza stagione?? Sesso orale, sesso anale e vibratori!

Buon OMGYes a tutte!!

 

VSC

DI VIRGINIASOFIA CERRONE
DIRETTRICE