I vibratori per l’estate!

Reminiscenze del passato. Stamattina le memories di Facebook mi hanno gentilmente ricordato dov’ero l’anno scorso oggi. Adoro il tempismo di Facebook, voi no? Tipo quando vi mollate e il giorno dopo vi svegliate con una splendida foto di voi due di tre anni fa? Ah… gioia immensa. Bene, l’anno scorso oggi stavo per festeggiare il mio compleanno qui:

mare
Oggi invece NO, l’unica cosa che forse ho in comune con questa foto è lo stesso smalto sulle unghie. Ma invece di lanciare l’iphone fuori dalla finestra dell’ufficio, ho respirato profondamente, molto profondamente, e ho deciso di riproporvi un pezzo che scrissi l’anno scorso tornata dalle ferie, perchè ho un messaggio molto importante da diffondere.

QUEST’ESTATE NON ABBANDONATE IL VIBRATORE A CASA!

Per voi che state pianificando le ferie, o siete già in aeroporto, o con i piedi a mollo in qualche piscina, ecco perchè è utilissimo portare con voi i vibratori!

“Siamo quasi a luglio. Questo per molti vuol dire, inizio del relax, delle vacanze, della nulla-facenza, del pisolino post-pranzo, del “oggi non non faccio un tubo”, delle sfide alla settimana Enigmistica e del gelatino che sta bene a qualsiasi ora.

E dopo essermi fatta odiare con questo incipit da tutti coloro che sono invece in ufficio con 156 mail non lette nell’inbox, meeting pianificati fino a natale e richieste a non finire, aggiungo che vorrei tornare indietro a una serie di pensieri che feci un giorno, mentre ero spiaggiata a rosolarmi come una cotoletta, e avevo già fatto il mio bagnetto, rimesso la crema, fatto la passeggiatina (che si sa fa bene alla circolazione), letto e ascoltato tutte le playlist possibili su Spotify.

Si perchè ad un certo punto mi sono messa a riflettere su come potrebbe essere molto più divertente ed eccitante la vita in spiaggia con i vibratori. Attenzione, non è un invito ad atti osceni in luogo pubblico! Anche perchè oggi multano e sono multe salate.

Dopo tutto oggi i vibratori sono quasi tutti resistenti all’acqua, la ricarica della batteria dura ore e soprattutto sono controllabili a distanza tramite app. Diciamocelo, dopo che hai fatto 4 giorni spiaggiata come una foca, senza fare un tubo se non dormire e girarti per avere un’abbronzatura omogenea, bere e mangiare, poi scatta la noia. Quindi mi sono divertita ad associare un vibratore ad ognuna delle mie, ignare, compagne di spiaggia (vedi il tedio che effetti collaterali crea!?!)

La ragazza sui 38 anni, con i capelli rossi e un super trikini bianco con brillantini che sta 4 postazioni più il là si è aggiudicata Flamingo by Magic Motion. Si perchè Flamingo è un fenicottero, e lei così alta e rossa, mi ricorda quello. Poi, lei, che chiamerò Flaminia, così per una casuale assonanza, è sempre a messaggiare alternando sorrisini e telefonate che mi fanno chiaramente capire che la sua dolce metà non è qui. Bene cara Flaminia, Flamingo ti permetterebbe di giocare con il tuo partner e concederti qualche bagno molto piacevole! Flamingo infatti si infila ed è del tutto invisibile, pronto per stimolare il tuo punto G quando meno te lo aspetti (se lo controlla lui, tramite l’app). Certo Flaminia, ti consiglio vivamente, dato che comunque sei sempre al telefono, di cercare più o meno di dare dei chiari segnali di fumo al tuo lui, onde evitare di essere colta da un orgasmo proprio mentre sei al chiosco ad ordinarti un the freddo. Consiglio l’ora del bagno, lontana dai bambini che giocano alle immersioni. W il gioco di coppia!

flamingo

Passiamo alla coppia tutta cicci-picci. Che carini. Non so se siano una nuova coppia o una di quelle coppie che dopo anni fanno tutto in simbiosi. Fatto sta che in terza fila, allo stabilimento di destra, ci sono loro. Tutti accoccolati nel loro asciugamano matrimoniale. Non si staccano un minuto.. e per essere sicuri di non separarsi, hanno anche il materassino gonfiabile matrimoniale. A loro consiglio Eva di Dame. Il vibratore per la clitoride ideato tramite stampante 3D di cui parlano anche Glamour, Bustle e altri magazine. Elegante vibratore per la coppia, grazie alle due estremità flessibili, si incastra tra le grandi labbra per rimanere sempre lì, lì dove conta, sulla clitoride. Perfetto per vivere una diversa esperienza insieme, sempre insieme come Cip e Ciop. Consiglio però l’uso in una spiaggia deserta, o forse meglio in una camera, onde evitare evoluzioni sul materassino en plain air.

eva-di-dame

E poi c’è lei, Nuvola. Non è un soprannome, è un nome. Lei si chiama Nuvola: bionda, occhi azzurri, sui 45, sembra una tosta, una manager forse. In spiaggia con il Sole24ore.. per forza. Uno dice, ma tu che ne sai? Ne so, perchè proprio mentre mi facevo la mia camminatina, lei riceve una chiamata e dice “ No, il mio nome è Nuvola”. Perplessità mi colse. Ma poi ovviamente non poteva non venirmi in mente la linea Sky di AVE e quindi, miss Nuvola, per te un bel Alto L, in tema. Un vibratore rabbit tutto a morbide curve, proprio come una nuvola. E non solo ha due motori per stimolare attentamente punto G e clitoride, ma ha anche il lifting mode. No, non è che ti fa passare le rughe. Ma il suo stelo va su e giù, come se fossero le dita del tuo amante. Quindi diciamo per una big manager, un pacchetto all inclusive, per un piacere al top! Il motore di Alto L è molto potente ma non troppo silenzioso quindi consiglio a Nuvola l’uso della nuvola magari in una jacuzzi, dopo una super stressante giornata di lavoro.

E25754

Last but not least gli immancabili iperattivi (che sono stati immortalati come può testimoniare la foto). Al contrario di me che una volta arrivata il spiaggia non vedo l’ora di planare sul lettino, o pareo, e non alzarmi tranne in caso di estrema necessità, loro a momenti nemmeno lo portano l’asciugamano. In compenso arrivano dotate di ogni oggetto ludico, dalla palla ai racchettoni. Ma allora ragazze, quest’anno non potete mancarmi di allenare anche il pavimento pelvico mentre vi date all’ennesima partita di schiaccia sette. Nova di Svakom è il set di palline vaginali che fa per voi. Basta infilarle e, mentre voi vi date alle varie attività fisiche, loro aiutano i muscoli del vostro pavimento pelvico a rimanere tonici. Perchè dover allenare anche quelli? Ad esempio per avere orgasmi più intensi. Se poi volete avere più informazioni su come si fanno gli esercizi per il pavimento pelvico e come si usano le Kegel ball (o palline vaginali) leggere la PureGuide. Intanto ragazze, per voi consiglio assieme al set delle bocce, anche quello delle palline vaginali, tanto a voi di stare spiaggiate e immobili, non vi va!

palline-vaginali-nova

Non trovate che così la vita da spiaggia sarebbe molto più divertente?? Quest’anno, non lasciate a casa i vostri vibratori.

Love,

VSC

DI VIRGINIASOFIA CERRONE
DIRETTRICE