Ecco Come Scegliere Il Vibratore Giusto

Il sex toy perfetto non esiste. Come non esiste il corpo perfetto, la stimolazione impeccabile e la posizione che va bene per tutti.

vibratori

Ognuno di noi è meravigliosamente diverso! Questo non vuol dire che non troverete mai il vibratore giusto, the one and only, quello da cui non vorrete separarvi mai più. Ma quello che può essere perfetto per me può non esserlo per tante altre.

Quando arriva il momento in cui si decide di comprarsi un vibratore la prima cosa da fare non è perdersi tra i centinaia di modelli e le svariate caratteristiche, la prima cosa da fare è farsi alcune semplici ma utili domande.

In molte mi chiedono:

Ma tu, come fai a sapere che un toy è adatto a te se non l’hai mai provato?

Beh, la bacchetta magica del piacere (per quanto adorerei averla) purtroppo ancora non è in dotazione alla sottoscritta, quindi vi dico che non c’è un metodo infallibile, ma c’è un modo per limitare il rischio.

Ho deciso quindi di creare una guida per chi vuole scegliere il suo primo vibratore.

Dato che è una scelta molto personale, intanto iniziamo con l’ABC dei sex toys, poi arriveremo anche all’ XYZ e quel punto sarete già sul checkout a comperare il vostro nuovo vibratore!

ABC:

Chiedi a te stessa cosa TI piace

Ognuna di noi è diversa, per questo esistono anche così tanti modelli di vibratori. E’ un po’ come la scarpa di Cenerentola, uno che calza a pennello c’è.

Chiediti quindi cerchi una stimolazione clitoridea, vaginale o anale?

Cosa vuoi ottenere dal tuo sex toy? Ti piacerebbe qualcosa che ti aiuti a raggiungere l’orgasmo o qualcosa da usare ogni tanto per divertirti o per provare qualcosa di nuovo che non sei ancora riuscita a provare?

Vuoi usarlo da sola o vuoi qualcosa che si usi in coppia?

Identifica la zona del tuo piacere

Se cerchi qualcosa per stimolare la clitoride da usare esternamente, allora devi orientarti su quelli che chiamo “mini” toys. Di mini hanno solo le dimensioni, perchè sono pratici da impugnare, discreti e di solito stanno in una mano, per il resto è tutto un piacere big.

Quando invece la penetrazione è la tua parte preferita allora ti consiglio di guardare tutti quei toys più lunghi che stimolano il puntoG. Possono vibrare o non vibrare, questo è un altro capitolo, ed essere di silicone oppure in pietra o di alluminio.

Se la formula all inclusive è la tua, ovvero vorresti qualcosa che stimoli contemporaneamente la clitoride e internamente il punto G, allora il “rabbit” è il modello di vibratore che fa per te. Si chiamano rabbit per via di una lunga storia, ma il punto fondamentale è che sono muniti di due parti, una più piccola che esternamente poggia sulla clitoride e poi il ramo più lungo che penetra in vagina.

Last but not least, se invece ti interessa provare un orgasmo anale, devi orientarti su qualcosa dedicato al lato B come delle anal plug, che anche qui possono vibrare o meno, oppure se cerchi qualcosa che ricordi di più un pene, allora un dildo per uso anale.

Vibrazione o non vibrazione?

Se non hai mai provato un sex toy prima, non puoi sapere se le vibrazioni ti piacciono oppure no.

Diciamo che solitamente qualcosa che vibra, sia pure un massaggiatore per le cervicali, lo spazzolino elettrico, la sedia del parrucchiere, di solito ci procura rilassamento e piacere. E’ quel qualcosa in più che rende più sensibili più velocemente le nostre zone erogene.

Per essere sicure di comprare qualcosa che non sia troppo intenso o troppo poco, vi consiglio di orientarvi verso un toy che abbia una vasta gamma di intensità e modalità di vibrazione. Oggi esistono anche vibratori dove puoi crearti tu la tua vibrazione preferita!

Così siamo certi che una che ti piace c’è!

Se invece pensi che qualcosa che sia più reale, più vicino a quello che può essere la stimolazione procurata dalle mani o dal pene, faccia per te, allora prova con un dildo, ovvero un sex toy che non vibra. Anche qui ti puoi sbizzarrire con forme, materiali e dimensioni diverse!

Da sola o insieme?

Premetto che per me ogni sex toy può essere usato sia da sole sia in coppia, basta usare un po’ di fantasia!

Però oggi ci sono vibratori che nascono specificatamente per essere usati durante un rapporto sessuale in coppia.

Se quindi state cercando qualcosa che vi aiuti a raggiungere l’orgasmo assieme al vostro partner, qualcosa che vi dia magari la stimolazione clitoridea di cui avreste bisogno per venire, senza dovervi sbizzarrire in strusciamenti o posizioni varie, i “couple toy” fanno al caso vostro.

Esistono couple toy “non invasivi” ovvero che si appoggiano esternamente alla clitoride e la stimolano senza nessuno sforzo. Oppure quelli che vanno indossati dalla donna durante la penetrazione. In questo caso una parte poggia sulla clitoride donandovi vibrazioni varie, e l’altra si trova in vagina. Pensate tipo ad una U. La parte in vagina è chiaramente più piccola per lasciare il giusto spazio al pene.

Direi che c’è già un bel po’ da riflettere per trovare tutte queste risposte. Prendetevi il vostro tempo, scegliere un vibratore deve essere una cosa divertente, no stress! Anche perchè… dovrebbe essere anche un antistress!

Tutti i successivi step, altresì detti XYZ, li vediamo insieme a brevissimo!

Intanto potete farvi aiutare anche dal team di esperte su PureGuide, una guida a 3 semplici step che vi preseleziona i toys che corrispondono alle vostre necessità, così iniziate a farvi un’idea di quale può essere il vostro primo toy!

Spero che questo primo passo verso l’infinito e oltre del piacere vi sia utile a schiarivi le idee.

Al prossimo step,

VSC

DI VIRGINIASOFIA CERRONE
DIRETTRICE